Come impostare la variabile ambientale LD_LIBRARY_PATH in linux

Ho prima eseguito il comando: export LD_LIBRARY_PATH=/usr/local/lib

Quindi ho aperto il file .bash_profile : vi ~/.bash_profile . In questo file, ho messo:

 LD_LIBRARY_PATH=/usr/local/lib export LD_LIBRARY_PATH 

Quindi se il terminale viene chiuso e riavviato, digitando echo $LD_LIBRARY_PATH non viene visualizzato alcun risultato.

Come impostare il percorso in modo permanente?

Dovresti aggiungere ulteriori dettagli sulla tua distribuzione, per esempio in Ubuntu il modo giusto per farlo è aggiungere un file .conf personalizzato a /etc/ld.so.conf.d , per esempio

 sudo gedit /etc/ld.so.conf.d/randomLibs.conf 

all’interno del file si suppone di scrivere il percorso completo della directory che contiene tutte le librerie che si desidera aggiungere al sistema, ad esempio

 /home/linux/myLocalLibs 

ricorda di aggiungere solo il percorso alla dir, non il percorso completo per il file, tutte le librerie all’interno di quel percorso saranno automaticamente indicizzate.

Salva ed esegui sudo ldconfig per aggiornare il sistema con queste librerie.

Mantieni il percorso precedente, non sovrascriverlo:

 export LD_LIBRARY_PATH=$LD_LIBRARY_PATH:/your/custom/path/ 

Puoi aggiungerlo al tuo ~ / .bashrc:

 echo "export LD_LIBRARY_PATH=$LD_LIBRARY_PATH:/your/custom/path/" >> ~/.bashrc 

Inserisci

LD_LIBRARY_PATH = “/ percorso / voi / want1: / percorso / vuoi / tu / 2”

in /etc/environment

Vedi la documentazione di Ubuntu .

CORREZIONE: dovrei prendere il mio consiglio e in realtà leggere la documentazione. Dice che questo non si applica a LD_LIBRARY_PATH: Poiché Ubuntu 9.04 Jaunty Jackalope, LD_LIBRARY_PATH non può essere impostato in $ HOME / .profile, / etc / profile, né in file / etc / environment. Devi usare i file di configurazione di /etc/ld.so.conf.d/ .conf. * La risposta di user1824407 è azzeccata.

Il file .bash_profile viene eseguito solo da shell di login. Potrebbe essere necessario metterlo in ~/.bashrc , o semplicemente uscire e riconnettersi.

Per qualche motivo nessuno ha menzionato il fatto che il bashrc deve essere ri-sourced dopo la modifica. Puoi disconnetterti e accedere nuovamente (come menzionato sopra) ma puoi anche usare i comandi: source ~/.bashrc o . ~/.bashrc . ~/.bashrc .

Metti l’ export LD_LIBRARY_PATH=/usr/local/lib in ~/.bashrc [preferibilmente verso la fine dello script per evitare eventuali overrides in mezzo, Default ~/.bashrc viene fornito con molte istruzioni if-else ]

Pubblica che ogni volta che apri un nuovo terminale / konsole, LD_LIBRARY_PATH si rifletterà

In alternativa è ansible eseguire il programma con la dir della libreria specificata:

 /lib/ld-linux.so.2 --library-path PATH EXECUTABLE 

Leggi di più qui .

  1. Vai alla cartella principale e modifica .profile
  2. Metti la seguente riga alla fine

    export LD_LIBRARY_PATH=

  3. Salva ed esci.

  4. Esegui questo comando

    sudo ldconfig

Faccio il seguente in Mint da 15 a 17, funziona anche su Ubuntu Server 12.04 e successivi:

 sudo vi /etc/bash.bashrc 

scorri fino in fondo e aggiungi:

 export LD_LIBRARY_PATH=. 

Tutti gli utenti hanno aggiunto la variabile di ambiente.

Potresti provare ad aggiungere uno script personalizzato, ad esempio myenv_vars.sh in /etc/profile.d .

 cd /etc/profile.d sudo touch myenv_vars.sh sudo gedit myenv_vars.sh 

Aggiungi questo al file vuoto e salvalo.

 export LD_LIBRARY_PATH=/usr/local/lib 

Disconnettersi e accedere, LD_LIBRARY_PATH sarà stato impostato in modo permanente.