Per quanto riguarda l’installazione invisibile all’utente mediante Setup.exe generato utilizzando il file di progetto Installshield 2013 (.issuite)

Ho un file setup.exe generato usando il file progetto installshield suite (.issuite). Per un amministratore o un utente generico con privilegi sufficienti, uno dei nostri amministratori IT è in grado di eseguire un’installazione invisibile utilizzando:

setup.exe /silent 

Tuttavia, quando si tenta di eseguire il push delle installazioni utilizzando SCCM (System Center Configuration Manager) o utilizzando PSEXEC (entrambi utilizzano l’account di sistema per l’installazione), l’installazione non riesce. L’installazione esiste con un codice di uscita 3.

Ho fatto qualche ricerca su questo e ho scoperto che l’account di sistema ha bisogno di un file setup.iss (risposta / risposta) per scrivere / leggere da. Non ho ben capito cosa significa.

Ho provato anche a usare –

 setup.exe /r 

ma poi non c’è setup.iss generato e installazione fallisce con un messaggio popup come –

La riga di comando di installazione non è valida. L’installazione non può continuare.

È anche vero che il file setup.iss non può essere creato se stiamo usando i dialoghi personalizzati / passaggi della procedura guidata?

Per favore fatemi sapere come posso installare silenziosamente utilizzando le credenziali dell’account di sistema.

Durante la fase di registrazione, dovrai specificare il nome del file .iss. Si prega di consultare il seguente articolo che spiega in dettaglio: http://publib.boulder.ibm.com/tividd/td/framework/GC32-0804-00/en_US/HTML/instgu25.htm

Risposta breve

AGGIORNAMENTO : questa è la tua suite? In questo caso, potresti essere in grado di migliorare la tua configurazione silenziosa specificata nelle impostazioni della suite per consentire a ciascuna installazione incorporata di funzionare correttamente in modalità silenziosa.

Lo switch che si sta utilizzando per l’installazione silenziosa è corretto, ma invece di provare a eseguire l’intera suite in modo silenzioso, proverei a:

  1. Estrarre le impostazioni e i componenti incorporati dal file EXE di progetto della suite in una posizione del disco (dettagli sotto).

  2. Usa il tuo sistema di distribuzione – che nel tuo caso è SCCM – per installare i componenti richiesti nel tuo ordine eliminando eventuali runtime non necessari già presenti sul tuo SOE – ad esempio Runtime di Visual C ++, ecc …

Per estrarre i componenti da una suite setup.exe (o un nome significativo equivalente come InstallShield2018Premier.exe ) eseguire questa riga di comando:

  • setup.exe /stage_only

Devi specificare una posizione di output e il contenuto estratto dalla tua suite EXE verrà inserito lì, e in modo cruciale scaricherà anche tutti i componenti impostati per essere scaricati da Internet nella cartella di staging.

La funzionalità per scaricare componenti da Internet non è compatibile con la distribuzione aziendale tramite il sistema di distribuzione come SCCM: qualsiasi tentativo di accesso a Internet non riuscirà a eseguire EXE tramite SCCM.

Questo problema di download di Internet potrebbe benissimo essere il problema che hai riscontrato, ma non c’è modo di dirlo senza un file di registro adeguato. Hai creato un file di registro appropriato eseguendo la suite con l’ /log ?

Consulta l’elenco completo degli switch di linea di comando disponibili per i progetti di suite qui: Parametri avanzati della riga di comando di UI e Suite / Advanced UI Setup.exe .

Le impostazioni incorporate – ora estratte – potrebbero essere di vario tipo – ognuna con il proprio modo di installarsi in silenzio a seconda della tecnologia con cui sono state realizzate. Dettagli sotto.


Maggiori dettagli

Il sotto è diventato troppo lungo – credo che le informazioni di cui sopra dovrebbero essere sufficienti per portare a termine il lavoro nel tuo caso, ma lascerò il contenuto qui sotto nel caso sia utile. Forse sarà utile in seguito per gli altri:

Che cos’è un setup.exe?

Solo per la cronaca: i file setup.exe possono essere un sacco di cose diverse. Ci sono alcune osservazioni a riguardo qui: Come posso usare PowerShell per eseguire un programma di installazione? Può essere un setup o una suite InstallShield, una configurazione o una suite di installazione avanzata, un file di configurazione proprietario da “qualsiasi fornitore”, un archivio autoestraente (magari basato su zip), un bundle WiX Burn, un’installazione Inno – o un numero qualsiasi di altri tipi di file eseguibili generalmente creati da qualche tipo di strumento di distribuzione, ma possono anche essere interamente proprietari ed essenzialmente semplici file eseguibili portatili di Windows .

File EXE Suite installabili

  • Installshield Suite Projects è in grado di installare diversi programmi di installazione, di vario tipo, in sequenza. File MSI, programmi di installazione legacy, programmi di installazione runtime personalizzati, ecc …

  • Le suite sono racchiuse nei file setup.exe (o in un equivalente nome EXE equivalente come InstallShield2018Premier.exe ), ma presentano un diverso set di opzioni da riga di comando rispetto ai normali file setup.exe di Installshield (che contengono un singolo prodotto da installare).

  • L’elenco completo degli switch a linea di comando disponibili per i progetti di suite è disponibile qui: Parametri avanzati della riga di comando di UI e Suite / Advanced UI Setup.exe .
  • È ansible estrarre le impostazioni integrate da una suite setup.exe e memorizzare la cache localmente qualunque sia il progetto della suite che tenta di scaricare da Internet utilizzando la riga di comando: setup.exe /stage_only
  • Ci sono caratteristiche di bootstrapper simili nel toolkit WiX e in Advanced Installer, e anche i file setup.exe che creano possono essere estratti, ma questa è un’altra storia.

File EXE di Installshield regolari

Oltre ai progetti di suite, i file setup.exe di Installshield hanno un numero di sapori aggiuntivi. Un Installshield setup.exe può anche essere:

  • Un programma di installazione basato su script legacy (configurazioni non MSI create prima dello sviluppo di Windows Installer)
  • Un setup.exe che include un MSI Installscript (che è una forma speciale di programma di installazione MSI con una GUI di dialogo Win32 – molto incline a queste configurazioni)
  • Un setup.exe che include un MSI di base (che è un programma di installazione MSI corretto con GUI MSI standard)
  • Potenzialmente altri sapori di cui non sono a conoscenza.

Questi differenti sapori di setup.exe hanno linee di comando simili e differiscono un po ‘dalle righe di comando per i file di suite (spiegati sopra). Credo che ci siano alcune varianti per la riga di comando per diverse versioni di Installshield, ma questa è la documentazione per la versione più recente di Installshield fin da ora – che è Installhield 2018: Setup.exe e Update.exe Parametri della riga di comando .

Installazione invisibile per i file InstallShield setup.exe

Quindi ora abbiamo molti diversi tipi di file setup.exe forniti da Installshield. Abbiamo il pacchetto suite setup.exe – che è in realtà un fascio di file di installazione da eseguire in sequenza – e non una sola installazione di InstallScript. Quindi abbiamo i file setupscript setup.exe legacy che non sono basati su Windows Installer, ma sono installer di vecchia scuola che sono sempre più rari da vedere creati con Installshield. E infine ci sono due versioni del file setup.exe che sono relative al programma di installazione di Windows: Installscript MSI e Basic MSI . Ora, come è ansible installare questi diversi file setup.exe in modalità silenziosa?

Suite installabili

Una suite setup.exe può essere distribuita in modo invisibile usando l’interruttore di installazione che hai già provato: setup.exe /silent . Ma come detto sopra, può iniziare a estrarre componenti da Internet. Questo non è adatto all’implementazione aziendale. Non è affatto consigliabile provarlo, a meno che non si tratti di un utente domestico o di un piccolo ufficio senza soluzione di implementazione.

InstallScript (non MSI)

È ansible eseguire silenziosamente i file di setup.exe legacy registrando un file di risposta con setup.exe /r e quindi eseguire l’installazione silenziosamente con setup.exe /s . Ci sono alcuni esempi dettagliati su come farlo qui .

InstallScript MSI

I file installscript MSI setup.exe sono gestiti come i file di InstallShield setup.exe legacy. Vedi i comandi e collegamenti sopra.

Un tempo era necessario aggiungere uno /SMS switch quando si distribuiva tramite un sistema di distribuzione per assicurarsi che setup.exe non si chiudesse prematuramente. Secondo la documentazione di Installshield 2018 questo interruttore non è più necessario.

È ansible estrarre il file MSI incorporato da un MSI InstallScript e installarlo senza un programma di avvio setup.exe. Questo è un po ‘più coinvolto. Alcuni dettagli qui .

MSI di base

I file MSI setup.exe di base contengono file MSI in grado di funzionare in modo silenzioso senza un file di risposta. In genere è meglio eseguire un’immagine amministrativa di tale setup.exe per estrarre l’MSI incorporato e distribuire direttamente tale MSI invece di utilizzare il wrapper setup.exe.

Quindi per i wrapper Basic setup MSI è ansible 1) estrarre i file dal MSI incorporato eseguendo e l’immagine amministrativa sul nostro setup.exe – il comando per questo è setup.exe /a ( ecco una descrizione più generale delle installazioni amministrative ) oppure 2) passare i parametri di installazione nel file MSI incorporato specificando il parametro /v nel file setup.exe: Setup.exe /s /v"/qn INSTALLDIR=D:\Destination" .

Controllare i parametri completi della riga di comando Setup.exe e Update.exe .

Estrazione di file da Setup.exe

Ecco una risposta con i dettagli su come estrarre il contenuto da vari file setup.exe: estrai a livello di codice il contenuto di InstallShield setup.exe .

In sostanza si utilizza setup.exe /stage_only per gli eseguibili della suite. E setup.exe /a per gli eseguibili MSI di base e MSI di Installscript. E setup.exe /s /extract_all per i file eseguibili di Installscript legacy.

Se si dispone di un programma di installazione setup.exe che non collabora, provare ad avviarlo, attendere che venga visualizzata la prima finestra di dialogo di installazione e quindi cercare i file estratti nella cartella temp.