AnkhSVN contro VisualSVN

Attualmente utilizzo AnkhSVN per integrare la sovversione in Visual Studio. C’è qualche motivo per passare a VisualSVN?

AnkhSVN è gratuito (in più di un senso della parola) mentre VisualSVN costa $ 50. Quindi, proprio qui, a meno che non manchi qualche funzionalità eccezionale di VisualSVN, non vedo alcun motivo per cambiare.

Ho usato VisualSVN fino a quando Ankh ha colpito 2.0, e da allora ho abbandonato VisualSVN. Ankh ha superato VisualSVN in funzionalità, nella mia mente, e tutti i problemi di 1.x perf e integrazione sono spariti.

Recentemente ho provato Ankh ma sono tornato rapidamente a SVN visivo. Perché:

  • Miglior dialogo di commit (usa l’interfaccia utente di tartaruga)
  • Nessun problema di aggiornamento (che avevo usato ankh) Imho visual svn è easilty vale i suoi soldi

Per me, VisualSVN è carina, ma inutile. AnkhSvn d’altra parte, dopo essere entrato nella v2 come provider scc, funziona molto bene. VisualSVN prova a pensare per te, che non è una buona cosa, l’utente dovrebbe essere il controller, non il software.

La cosa principale è che VisualSVN utilizza TortoiseSVN per quasi tutta la sua interfaccia utente. Quindi devi solo impostare un client (visualizzatore diff preferito, ecc.) E puoi sfruttare elementi come lo stesso pulsante “Messaggi precedenti” nella finestra di dialogo Conferma, sia che tu stia eseguendo l’operazione da Explorer o Visual Studio.