diagramma di sequenza UML gratuito reverse engineering eclipse plug-in che funziona fuori dalla scatola – esiste una cosa del genere?

Ho provato (anche se non molto esaustivamente) numerose soluzioni incluso ModelGoon (solo diagrammi di class e interazione disponibili), ObjectAid (solo diagramma di class), eUML free edition (si chiude con un errore “licenza non trovata” al primo utilizzo), MoDisco (con l’unica opzione sul menu è “sfoglia l’elemento modello corrispondente”). E anche alcuni strumenti standalone: ArgoUML e BOUML non forniscono questa funzionalità o almeno non sono riuscito a trovarla. Jsonde ha iniziato solo dopo aver corretto un errore msvcr71.dll e non era quindi in grado di connettersi alla VM per motivi sconosciuti … Java Call Tracer è solo un mucchio di file con pagine di opzioni da applicare direttamente alla JVM e non c’è eseguibile …

Ho anche letto i post seguenti sull’argomento: con opzioni commerciali , anche generali (non diagrammi seq) , anche troppo generiche , con soluzioni commerciali standalone

Lavorando out of the box intendo: l’installazione di default non è interrotta e c’è un’opzione come “generare un diagramma di sequenza” o simile risultante in un diagramma di sequenza (modificabile sarebbe ottimo).

Sto ottenendo un’impressione, che semplicemente non esiste una cosa del genere (ancora?) Come un plug-in di eclipse reverse engineering del diagramma di sequenza UML gratuito che funziona fuori dalla scatola.

Per favore dimmi che sbaglio. Grazie

L’altro giorno ho scoperto uno strumento dell’Università di Victoria chiamato Diver: Dynamic Interactive Views For Reverse Engineering . È ansible trovare un metodo e creare un diagramma di sequenza statico che inizi con tale metodo oppure è ansible eseguire un’applicazione in una modalità di traccia per acquisire il diagramma di sequenza per una particolare esecuzione di un’applicazione.

Sono l’iniziatore del progetto ModelGoon e al momento sto lavorando alla costruzione di diagrammi di sequenza con un metodo. E pianifico un rilascio tra poche settimane. Pertanto, non so veramente quali sono le funzionalità che gli utenti si aspettano. Voglio dire, è ansible build un diagramma di sequenza molto dettagliato da un corpo del metodo, ma è davvero utile? Di solito uso i diagrammi di sequenza “per riflettere su qualcosa, per verificare la logica in un caso d’uso o per progettare un metodo o un servizio” come consigliato in Agile Modeling .

Puoi dirmi di più sul tuo utilizzo del diagramma di sequenza generato? come hai detto, sarebbe meglio se fosse modificabile, che tipo di modifiche ti aspetti e per quanto riguarda la sincronizzazione del codice? Qual è il livello di dettaglio che ti aspetti da questo?

Hai provato il modulo di modellazione UML di Netbeans?

Sono stato libero di contattarmi dal mio sito web.

TPTP sembra essere l’unica opzione reale finora. Ciò si è cristallizzato negli ultimi giorni dopo aver provato una serie di soluzioni diverse. Dopo aver installato TPTP dal normale sito di aggiornamento di Eclipse, attenersi alla seguente procedura:

  • seleziona Profilo come dal menu di scelta rapida di un elemento eseguibile (ad esempio un metodo, un test, un banco di prova ..)
  • selezionare Profile Configurations
  • seleziona la scheda Impostazioni profilo
  • selezionare Analisi del tempo di esecuzione come raccoglitore di dati
  • nella vista Profiling and Logging , selezionare Apri con dal menu di scelta rapida dei dati di profilazione (l’orologio con gli occhiali) e selezionare Interazioni di class UML2
  • Dopodiché dovrai hide molte linee di vita per clic con il pulsante destro del mouse per rendere il diagramma leggibile da remoto e allo stesso tempo essere infastidito dalla scelta del colore dei TPTP (blu chiaro su bianco – anche molto illeggibile).

    È quindi ansible stampare il diagramma, esportandolo in modo efficace in formato pdf, tiff, eps e altri formati tramite la stampante di file preferita.

    C’è però una grande pillola amara da ingoiare: quello che ottieni è una traccia di esecuzione sotto mentite spoglie di un diagramma di sequenza. Ciò significa: nessun loop, nessuna condizione, nessuna nota e così via. Perfino il titolo del diagramma fa schifo, essendo una criptica mostruosità a 50 caratteri dispari che non puoi cambiare.

    D’altra parte, TPTP ti offre molto di più di un diagramma di sequenza. Ad esempio, si ottiene un’analisi hot spot di esecuzione con codice colore sul lato del diagramma come bonus.

    Ma sembra che anche gli strumenti costosi dotati di ingegneria del codice di andata e ritorno come Enterprise Architect non offrono altro che tracciando (e ammettendo una grafica molto più bella). Il reverse engineering di un diagramma di sequenza reale sembra piuttosto banale.

    ObjectAid ha un diagramma di sequenza ora. Non è gratuito, ma neanche costoso. Effettua il reverse engineering dal codice sorgente, dalle tracce di stack e dagli stack di chiamate nel debugger.