Differenze tra .NET 4.0 e .NET 4.5 in alto livello in .NET

Desideroso di conoscere le differenze tra .NET 4.0 e .NET 4.5 in alto livello in .NET e anche le differenze in ASP.NET, C # anche in questi framework

Novità di .NET Framework 4.5 e Novità e previsioni in .NET Framework 4.5 :

  • Supporto per Windows Runtime
  • Supporto per le applicazioni Metro Style
  • Supporto per la programmazione asincrona
  • Miglioramenti dei raccoglitori di immondizie
  • Avvio rapido di ASP.NET
  • Migliore supporto per l’accesso ai dati
  • Supporto WebSockets
  • Supporto del stream di lavoro – Supporto BCL

differenze in ASP.NET in questi framework

Confronta le novità di ASP.NET 4 e Visual Web Developer e Novità in ASP.NET 4.5 e Visual Studio 11 Beta :

Asp.net 4.0

  • Refactoring del file Web.config
  • Cache di output estendibile
  • Avvio automatico di applicazioni Web
  • Reindirizzamento permanente di una pagina
  • Stato di sessione restringente
  • Espansione della gamma di URL consentiti
  • Convalida della richiesta estensibile
  • Estensibilità nella cache degli oggetti e nella memorizzazione nella cache degli oggetti
  • Codifica HTML, URL e intestazione HTTP estensibile
  • Monitoraggio delle prestazioni per singole applicazioni in un singolo processo di lavoro
  • Multi-Targeting
  • eccetera

E per Asp.net 4.5 c’è anche una lunga lista di miglioramenti:

  • Lettura e scrittura asincrona di richieste e risposte HTTP
  • Miglioramenti alla gestione di HttpRequest
  • Flusso in modo asincrono di una risposta
  • Supporto per i moduli e i gestori asincroni e task-based

differenze in C # anche in questi quadri

Vai a C # 4.0 – Nuove funzionalità di C # in .NET Framework e Novità di Visual C # in Visual Studio 11 Beta .

Modificare:
La documentazione delle lingue per C # e VB modifiche di rottura:

VB: modifiche di base di Visual Basic in Visual Studio 2012

C #: Visual C # Breaking Changes in Visual Studio 2012

Spero che questo aiuti a ottenere ciò che stai cercando ..


.NET Framework 4


Microsoft ha annunciato l’intenzione di inviare .NET Framework 4 il 29 settembre 2008. La Public Beta è stata rilasciata il 20 maggio 2009.

  • Parallel Extensions per migliorare il supporto per il calcolo parallelo, che si rivolge a sistemi multi-core o distribuiti. A tal fine, sono incluse tecnologie come PLINQ (Parallel LINQ), un’implementazione parallela del motore LINQ e Task Parallel Library, che espone costrutti paralleli tramite chiamate di metodo.
  • Nuove funzionalità del linguaggio Visual Basic .NET e C #, quali continuazioni di linea implicite, invio dinamico, parametri con nome e parametri facoltativi.
  • Supporto per i contratti di codice.
  • Inclusione di nuovi tipi per lavorare con aritmetica di precisione arbitraria (System.Numerics.BigInteger) e numeri complessi (System.Numerics.Complex).
  • Introdurre Common Language Runtime (CLR) 4.0.

Dopo il rilascio di .NET Framework 4, Microsoft ha rilasciato una serie di miglioramenti, denominati Windows Server AppFabric, per le funzionalità del server delle applicazioni sotto forma di AppFabric Hosting e supporto della cache distribuita in memoria.


.NET Framework 4.5


.NET Framework 4.5 è stato rilasciato il 15 agosto 2012. In questa versione è stato aggiunto un set di funzionalità nuove o migliorate. .NET Framework 4.5 è supportato solo su Windows Vista o successivi. .NET Framework 4.5 utilizza Common Language Runtime 4.0, con alcune funzionalità di runtime aggiuntive.

1. .NET per app in stile Metro

Le app in stile Metro sono progettate per fattori di forma specifici e sfruttano la potenza del sistema operativo Windows. Un sottoinsieme di .NET Framework è disponibile per creare app in stile Metro per Windows 8 utilizzando C # o Visual Basic. Questo sottoinsieme è chiamato API .NET per le app. La versione di .NET Framework, runtime e librerie, utilizzata per app in stile Metro, fa parte del nuovo Windows Runtime, che è la nuova piattaforma e il modello di applicazione per le app in stile Metro. È un ecosistema che ospita molte piattaforms e linguaggi, tra cui .NET Framework, C ++ e HTML5 / JavaScript.

2. Caratteristiche principali

  • Capacità di limitare per quanto tempo il motore di espressioni regolari tenterà di risolvere un’espressione regolare prima che scada.
  • Capacità di definire la cultura per un dominio dell’applicazione.
  • Supporto della console per la codifica Unicode (UTF-16).
  • Supporto per il controllo delle versioni dei dati di ordine e confronto delle stringhe culturali.
  • Migliori prestazioni durante il recupero delle risorse.
  • Miglioramenti della compressione zip per ridurre le dimensioni di un file compresso.
  • Possibilità di personalizzare un contesto di riflessione per sovrascrivere il comportamento di riflesso predefinito tramite la class CustomReflectionContext.

3. Managed Extensibility Framework (MEF)

  • Supporto per tipi generici.
  • Modello di programmazione basato sulla convenzione che consente di creare parti basate su convenzioni di denominazione anziché su attributi.
  • Ambiti multipli.

4. Operazioni asincrone

In .NET Framework 4.5, nuove funzionalità asincrone sono state aggiunte alle lingue C # e Visual Basic. Queste funzionalità aggiungono un modello basato su attività per l’esecuzione di operazioni asincrone.

5. ASP.NET

  • Supporto per i nuovi tipi di modulo HTML5.
  • Supporto per i modelli di raccoglitori in Web Form. Questi consentono di associare i controlli dei dati direttamente ai metodi di accesso ai dati e di convertire automaticamente l’input dell’utente da e verso i tipi di dati .NET Framework.
  • Supporto per JavaScript non invadente negli script di convalida lato client.
  • Migliore gestione dello script client tramite bundling e minification per migliorare le prestazioni della pagina.
  • Routine di codifica integrate dalla libreria AntiXSS (in precedenza una libreria esterna) per proteggere dagli attacchi di cross-site scripting.
  • Supporto per il protocollo WebSocket.
  • Supporto per la lettura e la scrittura di richieste e risposte HTTP in modo asincrono.
  • Supporto per moduli e gestori asincroni.
  • Supporto per il fallback della rete di distribuzione del contenuto (CDN) nel controllo ScriptManager.

6. Networking

  • Fornisce una nuova interfaccia di programmazione per le applicazioni HTTP: vengono aggiunti lo spazio dei nomi System.Net.Http e System.Net.Http.Headers.
  • Altri miglioramenti: migliore internazionalizzazione e supporto IPv6. Supporto URI conforms a RFC. Supporto per l’analisi IDN (Internationalized Domain Name). Supporto per Email Address Internationalization (EAI).

7. Windows Presentation Foundation (WPF)

  • Il nuovo controllo Ribbon, che consente di implementare un’interfaccia utente della barra multifunzione che ospita una barra degli strumenti di accesso rapido, un menu dell’applicazione e tabs.
  • La nuova interfaccia INotifyDataErrorInfo, che supporta la convalida dei dati sincrona e asincrona.
  • Nuove funzionalità per le classi VirtualizingPanel e Dispatcher.
  • Miglioramento delle prestazioni durante la visualizzazione di insiemi di dati raggruppati e dell’accesso alle raccolte su thread non dell’interfaccia utente.
  • Associazione dati a proprietà statiche, associazione dati a tipi personalizzati che implementano l’interfaccia ICustomTypeProvider e recuperano informazioni di associazione dati da un’espressione di bind.
  • Riposizionamento dei dati mentre i valori cambiano (live shaping).
  • Migliore integrazione tra i componenti dell’interfaccia utente WPF e Win32.
  • Possibilità di verificare se il contesto di dati per un contenitore di articoli è disconnesso.
  • Possibilità di impostare la quantità di tempo che deve trascorrere tra le modifiche alle proprietà e gli aggiornamenti dell’origine dati.
  • Supporto migliorato per l’implementazione di pattern di eventi deboli. Inoltre, gli eventi ora possono accettare le estensioni di markup.

8. Windows Communication Foundation (WCF)

In .NET Framework 4.5, sono state aggiunte le seguenti funzionalità per semplificare la scrittura e la manutenzione delle applicazioni di Windows Communication Foundation (WCF):

  • Semplificazione dei file di configurazione generati.
  • Supporto per lo sviluppo del contratto.
  • Possibilità di configurare la modalità di compatibilità ASP.NET più facilmente.
  • Modifiche nei valori di proprietà di trasporto predefiniti per ridurre la probabilità che si debbano impostarli.
  • Aggiornamenti alla class XmlDictionaryReaderQuotas per ridurre la probabilità che sia necessario configurare manualmente le quote per i lettori di dizionari XML.
  • Convalida dei file di configurazione WCF da parte di Visual Studio come parte del processo di generazione, in modo da poter rilevare errori di configurazione prima di eseguire l’applicazione.
  • Nuovo supporto per lo streaming asincrono.
  • Nuova mapping del protocollo HTTPS per semplificare l’esposizione di un endpoint su HTTPS con Internet Information Services (IIS).
  • Possibilità di generare metadati in un singolo documento WSDL aggiungendo? SingleWSDL all’URL del servizio.
  • Supporto Websockets per abilitare la comunicazione bidirezionale reale sulle porte 80 e 443 con caratteristiche di prestazioni simili al trasporto TCP.
  • Supporto per la configurazione di servizi nel codice.
  • Suggerimenti sull’editor XML.
  • Supporto per la memorizzazione nella cache di ChannelFactory.
  • Supporto per compressione codificatore binario.
  • Supporto per un trasporto UDP che consente agli sviluppatori di scrivere servizi che utilizzano la messaggistica “fire and forget”. Un client invia un messaggio a un servizio e non si aspetta alcuna risposta dal servizio.
  • Capacità di supportare più modalità di autenticazione su un singolo endpoint WCF quando si utilizza la sicurezza del trasporto e del trasporto HTTP.
  • Supporto per servizi WCF che utilizzano nomi di dominio internazionalizzati (IDN).

9. Strumenti

  • Resource File Generator (Resgen.exe) consente di creare un file .resw da utilizzare nelle app di Windows Store da un file .resources incorporato in un assembly .NET Framework.
  • L’ottimizzazione guidata dei profili gestiti (Mpgo.exe) consente di migliorare il tempo di avvio delle applicazioni, l’utilizzo della memoria (dimensione del working set) e il throughput ottimizzando gli assembly di immagine nativi. Lo strumento della riga di comando genera i dati del profilo per gli assembly di applicazioni immagine native.

Per ulteriori informazioni e accesso ai collegamenti di riferimento, visitare:

  • Cronologia delle versioni di .NET Framework
  • Novità di .NET Framework 4.5
  • Versioni e dipendenze di .NET Framework

===========. Net 4.5 Poster =========

inserisci la descrizione dell'immagine qui

Qui puoi trovare le ultime funzionalità della beta di .NET Framework 4.5

Abbatte le modifiche al framework nelle seguenti categorie:

  • .NET per app in stile Metro
  • Librerie di classi portatili
  • Nuove funzionalità e miglioramenti principali
  • Parallel Computing
  • web
  • Networking
  • Windows Presentation Foundation (WPF)
  • Windows Communication Foundation (WCF)
  • Windows Workflow Foundation (WF)

Sembra che tu sia più interessato alla sezione Web in quanto mostra le modifiche ad ASP.NET 4.5. Il resto delle modifiche può essere trovato sotto le altre intestazioni.

Puoi anche vedere alcune delle nuove funzionalità quando .NET Framework 4.0 è stato spedito qui .

Questa risposta potrebbe essere una risposta tardiva, ma sarà utile per vedere questo argomento in futuro.

Le caratteristiche di .NET Framework 4.5 possono essere viste nel seguente link .

Riassumere:

  • Installazione

    .NET Framework 4.5 non supporta Windows XP o Windows Server 2003 e, pertanto, se è necessario creare applicazioni destinate a questi sistemi operativi, sarà necessario rimanere in .NET Framework 4.0. Al contrario, Windows 8 e Windows Server 2012 in tutte le loro edizioni includono .NET Framework 4.5.

  • Supporto per array superiori a 2 GB su piattaforms a 64 bit
  • Garbage Collection Server Background avanzata
  • Supporto per i timeout nelle valutazioni di espressioni regolari
  • Supporto per Unicode 6.0.0 in Regole di ordinamento e involucro sensibili alla cultura su Windows 8
  • Definizione cultura predefinita semplice per un dominio applicazione
  • Nomi di dominio internazionalizzati nelle app di Windows 8

Ecco una grande risorsa di Microsoft che include una panoramica delle funzionalità di alto livello per ogni versione .NET dalla versione 1.0 fino ad oggi. Include anche informazioni sulla versione di Visual Studio associata e sulla compatibilità con la versione di Windows.

Versioni e dipendenze di .NET Framework