Razionale dietro il container_di macro in linux / list.h

Nell’implementazione degli elenchi del kernel linux in /include/linux/list.h , qual è la logica alla base della prima riga (incollata sotto) del container_of macro?

 const typeof( ((type *)0)->member ) *__mptr = (ptr); 

In un mio codice di esempio, ho rimosso questa riga e ho cambiato la definizione in

 #define container_of(ptr, type, member) ({ \ (type *)( (char *)ptr - offsetof(type,member) );}) 

e il mio codice mostrava ancora risultati attesi. La prima riga è ridondante quindi? O ha qualche trappola nascosta di cui non sono a conoscenza?

Il codice che ho trovato su Faq / LinkedLists

 /** * container_of - cast a member of a structure out to the containing structure * @ptr: the pointer to the member. * @type: the type of the container struct this is embedded in. * @member: the name of the member within the struct. * */ #define container_of(ptr, type, member) ({ \ const typeof( ((type *)0)->member ) *__mptr = (ptr); \ (type *)( (char *)__mptr - offsetof(type,member) );}) #define offsetof(TYPE, MEMBER) ((size_t) &((TYPE *)0)->MEMBER) 

Aggiunge alcuni tipi di controllo. Con la tua versione, compila bene (senza preavviso):

 struct foo { int bar; }; .... float a; struct foo *var = container_of(&a, foo, bar); 

Con la versione del kernel, il compilatore riporta:

 warning: initialization from incompatible pointer type 

Una buona spiegazione di come funziona la macro: container_of di Greg Kroah-Hartman.