Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di una rete di distribuzione dei contenuti (CDN)?

Stavo passando per Best Practices per accelerare il tuo sito Web dal sito sviluppatore di Yahoo …

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di una rete di distribuzione dei contenuti (CDN)?

  • Gli svantaggi possono essere che costa denaro e aggiunge un po ‘di complessità alle procedure di implementazione.

  • Il vantaggio principale è un aumento della velocità con cui il contenuto viene consegnato agli utenti.

Quando usare un CDN?

  • Sarà più efficace quando si dispone di un popolare sito Web pubblico con qualche tipo di contenuto statico (immagini, script, CSS, ecc.).

Un CDN è un aumento di prestazioni?

  • In generale, si. Quando una richiesta specifica viene effettuata da un utente, il server più vicino all’utente (in termini di numero minimo di nodes tra il server e l’utente) viene determinato dynamicmente. Questo ottimizza la velocità con cui il contenuto viene consegnato a quell’utente.

Un altro elemento da considerare (che ci è stato recentemente sottoposto): i tuoi clienti potrebbero bloccare il CDN! Sto usando il CDN di Microsoft per jQuery e lo scorso autunno siamo passati dal nome host di microsoft.com a ajax.aspnetcdn.com (per evitare i cookie non necessari durante il download di jQuery). Da allora abbiamo avuto diversi clienti con filtri di rete che hanno bloccato aspnetcdn.com e hanno dovuto autorizzarlo manualmente nella whitelist.

Continueremo a utilizzare il CDN, ma abbiamo aperto gli occhi su un altro problema che potrebbe causare.

Ogni provider CDN è diverso, ma dovresti davvero guardare nella loro rete e come potrebbe influenzare il tuo pubblico di destinazione, specialmente se il pubblico del tuo sito web è fortemente localizzato in una parte del mondo.

Durante i nostri test, abbiamo riscontrato la maggioranza degli utenti (a seconda dell’ISP da cui si collegavano) dove non vedevano alcun beneficio in termini di prestazioni dal momento che il provider CDN che stavamo cercando di utilizzare non era abbinato al loro provider upstream. I pacchetti non venivano instradati lungo i “tubi principali” e le prestazioni sarebbero diminuite se fossimo andati avanti.

Detto questo, la situazione sopra descritta probabilmente non è così comune, ma è comunque consigliabile testare. Aggiungi una versione del tuo sito utilizzando le risorse di una rete CDN e verifica in diverse impostazioni internazionali e su connessioni diverse e misura i risultati.

Ci sono anche altri vantaggi; i browser che sfruttano più domini e hanno più richieste simultanee, meno carico per il server ecc. In generale, CDN è una buona opzione.

Un CDN è un ripetitore di prestazioni se molti contenuti provengono dal CDN.

Normalmente hai due connessioni ogni volta per ottenere contenuti per ogni dominio, quindi ogni elemento è una connessione.

Se hai contenuto su un CDN da un altro dominio, hai più connessioni per il tuo sito e il tuo sito verrà caricato più velocemente.

Normalmente utilizzo un CDN per le librerie JavaScript e solo se mi fido della CDN e controllo il tempo di attività dal CDN che si desidera utilizzare.