LINQ to SQL – Left Outer Join con più condizioni di join

Ho il seguente SQL, che sto cercando di tradurre in LINQ:

SELECT f.value FROM period as p LEFT OUTER JOIN facts AS f ON p.id = f.periodid AND f.otherid = 17 WHERE p.companyid = 100 

Ho visto l’implementazione tipica del join esterno sinistro (cioè into x from y in x.DefaultIfEmpty() ecc.) Ma non sono sicuro di come introdurre l’altra condizione di join ( AND f.otherid = 17 )

MODIFICARE

Perché la condizione AND f.otherid = 17 parte del JOIN anziché nella clausola WHERE? Perché f potrebbe non esistere per alcune righe e voglio comunque includere queste righe. Se la condizione è applicata nella clausola WHERE, dopo il JOIN – allora non ho il comportamento che voglio.

Purtroppo questo:

 from p in context.Periods join f in context.Facts on p.id equals f.periodid into fg from fgi in fg.DefaultIfEmpty() where p.companyid == 100 && fgi.otherid == 17 select f.value 

sembra essere equivalente a questo:

 SELECT f.value FROM period as p LEFT OUTER JOIN facts AS f ON p.id = f.periodid WHERE p.companyid = 100 AND f.otherid = 17 

che non è esattamente quello che sto cercando.

È necessario introdurre la condizione di join prima di chiamare DefaultIfEmpty() . Vorrei solo usare la syntax del metodo di estensione:

 from p in context.Periods join f in context.Facts on p.id equals f.periodid into fg from fgi in fg.Where(f => f.otherid == 17).DefaultIfEmpty() where p.companyid == 100 select f.value 

O potresti usare una subquery:

 from p in context.Periods join f in context.Facts on p.id equals f.periodid into fg from fgi in (from f in fg where f.otherid == 17 select f).DefaultIfEmpty() where p.companyid == 100 select f.value 

anche questo funziona … se hai più join di colonne

 from p in context.Periods join f in context.Facts on new { id = p.periodid, p.otherid } equals new { f.id, f.otherid } into fg from fgi in fg.DefaultIfEmpty() where p.companyid == 100 select f.value 

So che è ” un po ‘tardi ” ma nel caso in cui qualcuno abbia bisogno di farlo in syntax del metodo LINQ ( che è il motivo per cui ho trovato questo post inizialmente ), questo sarebbe come farlo:

 var results = context.Periods .GroupJoin( context.Facts, period => period.id, fk => fk.periodid, (period, fact) => fact.Where(f => f.otherid == 17) .Select(fact.Value) .DefaultIfEmpty() ) .Where(period.companyid==100) .SelectMany(fact=>fact).ToList(); 

Un’altra opzione valida consiste nel distribuire i join tra più clausole LINQ , come segue:

 public static IEnumerable GetSiteContent(string pageName, DateTime date) { IEnumerable content = null; IEnumerable addMoreContent = null; try { content = from c in DB.Announcementboards //Can be displayed beginning on this date where c.Displayondate > date.AddDays(-1) //Doesn't Expire or Expires at future date && (c.Displaythrudate == null || c.Displaythrudate > date) //Content is NOT draft, and IS published && c.Isdraft == "N" && c.Publishedon != null orderby c.Sortorder ascending, c.Heading ascending select c; //Get the content specific to page names if (!string.IsNullOrEmpty(pageName)) { addMoreContent = from c in content join p in DB.Announceonpages on c.Announcementid equals p.Announcementid join s in DB.Apppagenames on p.Apppagenameid equals s.Apppagenameid where s.Apppageref.ToLower() == pageName.ToLower() select c; } //CROSS-JOIN this content content = content.Union(addMoreContent); //Exclude dupes - effectively OUTER JOIN content = content.Distinct(); return content; } catch (MyLovelyException ex) { throw ex; } } 

Mi sembra che ci sia un valore nel considerare alcune riscritture al codice SQL prima di tentare di tradurlo.

Personalmente, scriverei una query come unione (anche se eviterei del tutto null!):

 SELECT f.value FROM period as p JOIN facts AS f ON p.id = f.periodid WHERE p.companyid = 100 AND f.otherid = 17 UNION SELECT NULL AS value FROM period as p WHERE p.companyid = 100 AND NOT EXISTS ( SELECT * FROM facts AS f WHERE p.id = f.periodid AND f.otherid = 17 ); 

Quindi credo di essere d’accordo con lo spirito della risposta di @ MAbraham1 (anche se il loro codice sembra non essere correlato alla domanda).

Tuttavia, sembra che la query sia espressamente progettata per produrre un risultato a colonna singola comprendente righe duplicate – anzi duplicare i null! È difficile non giungere alla conclusione che questo approccio sia difettoso.